Tag: noci

Miglio al cocco e timo con frutta caramellata

Miglio profumato 1

Sono una grande fan del miglio – tante ricette sul blog e nel mio libro di cucina ne sono solo un piccolo esempio. Questo fantastico cereale mi piace così tanto perché è super salutare, super delizioso e super versatile: il suo gusto delicato lo rende perfetto sia per le preparazioni salate sia dolci per cui dovrebbe trovarsi sempre alla portata di mano di chiunque.

La ricetta che vi propongo oggi è un piatto che potrebbe essere un delicato pranzo e un nutriente dessert, ma io di solito lo preparo a colazione quando mangio più tardi del solito, in modo di arrivare a cena con un leggero languorino.

(more…)

Pesto di cavolo nero

Pesto di cavolo nero

Foglie di basilico, di ravanelli, prezzemolo, carote od ortica? Tutti gli amanti del pesto sanno che può essere fatto con ogni tipo di erbe, ma credetemi che nessuna combinazione, pur deliziosa, potrà mai reggere il confronto della salsa verde fatta di cavolo nero!

Le foglie di questo ortaggio sono spesse, croccanti e possiedono un leggero retrogusto nocciolato, e quindi possono risultare troppo amare per alcuni palati. Per bilanciare la loro amarezza basta mixarle con noci e anacardi tostati, e poi condirle con scorza di limone e peperoncino – in questa semplicissima maniera il cavolo nero si trasforma in un cremosissimo, delicato e versatile condimento.

(more…)

Arrosto veg di funghi e frutta secca

Arrosto top

Qualora in questi giorni pianificaste il menu festivo e vi scervellaste su quale portata principale servire a tavola, dovreste puntare proprio su questa ricetta! L’arrosto fatto di funghi e frutta secca è un misto di prelibatezza, salute e semplicità: porta meravigliosi profumi di bosco, è ben condito con tante erbe aromatiche, e lascia sazi e soddisfatti sia vegani sia carnivori convinti. Ma il segreto di un arrosto perfetto al 100% vegetale è …

(more…)

Mezzelune al forno con pesto di zucca e noci

Ogni autunno, appena compro le prime zucche, ne faccio un bel pestato, dopodiché lo utlizzo per fare un centinaio di ravioli, tortelli o mezzelune. Mi piace cambiare un po’ il ripieno aggiungendo un pizzico di novità -come per esempio lenticchie rosse o gialle, un po’ di pesto verde, burro vegetale, peperoni arosto- ma ciò che non cambio mai è la base: zucca arrostita al forno e frullata con noci tostate. Non vi dico com’è buono, mamma mia!

Il procedimento per buoni ravioli vegan cotti al forno è molto più semplice di quanto vi possiate immaginare.

(more…)

Pancakes vegani di zucca

Anche a voi piacciono colazioni lente del fine settimana? Se la risposta è sì e vi piacerebbe creare un’atmosfera accogliente al vostro risveglio, provate a fare questi pancakes di zucca: sono delle frittelle più facili e veloci del mondo, quasi quasi per i principianti in cucina. Basta mescolare gli ingredienti secchi con quei liquidi, mescolare velocemente e friggere il tutto su una padella antiaderente.

La ricetta dei pancakes che trovate qui sotto è un po’ differente da quelle classiche perché contiene farina integrale e polpa di zucca. Grazie a quest’aggiunta, le frittelle oltre ad essere molto nutrienti profumano meravigliosamente di zucca dolce e di cannella. Quando erano pronti li ho spolverti con zucchero a velo e li ho serviti con un po’ di marmellata di prugne, ma se vi piace un’opzione più salutare, provate a mangiarli con sciroppo d’acero e un po’ di frutta secca, tutto dipende da voi!

Ingredienti:
½ bicchiere di farina tipo 00
½ bicchiere di farina integrale
1 cucchiaino di cannella
½ cucchiaino di zenzero in polvere
¼ di cucchiaino di noce moscata
½ cucchiaino di bicarbonato di sodio
½ cucchiaio di sale fine non rafinato
1 bicchiere di latte vegetale + 1 cucchiai di aceto di mele
la metà di una piccola zucca
2 cucchiai di olio

Per servire:
zucchero a velo
sciroppo d’acero

Procedimento:
Iniziate la preparazione dei vostri pancakes dall’arrostire la zucca in forno: infornate la metà di una piccola zucca per circa un’ora in un forno preiscaldato a 200°C. Quando è pronta, togliete la sua polpa con un cucchiaio e frullatela con un frullatore a immersione fino a ottenere un purèe liscio, quindi misuaratene ¼ di bicchiere.
Mescolate in una ciotolina il latte insieme all’aceto e mettetelo da parte, e in un altro recipiente unite tutti gli ingredienti secchi.
Quando il latte si sarà cagliato, versatelo nella polpa della zucca, e unite il tutto agli ingredienti secchi, quindi mescolate bene con una frusta a mano fino a ottenere un impasto senza grumi.
Scaldate bene una padella antiaderente, versate 1 cucchiaio di olio, quindi versateci delle piccole porzioni con un mestolino. Quando incominciano a fare delle bollicine, girate i vostri pancakes e fateli cuocere fino a quando non assumono un colore dorato.

Prima di servirli, spolverateli con lo zucchero a velo oppure irrorateli con dello sciroppo d’acero.

impastodizucca

pancakeszuccaZu

Torta di carote con ricotta di anacardi

Cake carote

Ho mangiato decine di diverse torte di carote – con ananas, cocco, zenzero grattugiato, pepe rosa… Ma tra tutte le versioni quella che mi piace di più è la classica torta di carote con un pizzico di spezie, ricoperta da uno spesso strato di crema di anacardi.
Un’eccellente torta vegana di carote non è tanto diversa da quella tradizionale: basta sostituire le uova con i semi di lino, usare il latte vegetale al posto di quello vaccino, e quando si è raffreddata per bene, cospargerla con una buonissima crema bianca.
La ricetta che troverete qui sotto comprende tutti gli elementi chiave ed è davvero semplice: ogni volta che la faccio viene una torta perfettamente morbida e umida.

Ho usato una teglia da diametro di 22 cm circa.

Per l’impasto:
300 gr di carote grattugiate finemente
200 gr di farina integrale
100 gr di farina 00

250 gr di zucchero
300 ml di olio
80 gr di noci o nocciole tritate
3 cucchiai di semi di lino macinati
6 cucchiai di acqua tiepida
1 cucchiaino e ½ di cannella
1 cucchiaino di zenzero
1 cucchiaino e ½ di bicarbonato di sodio
1 cucchiaino di sale

Per la crema:
100 gr di anacardi, messi a mollo per una notte
1/3 di bicchiere di latte di mandorle
2 cucchiai di sciroppo d’agave
4 cucchiai di succo di limone
1 bustina di vanillina o 1 cucchianino di estratto di vaniglia

Procedimento:
Versate i 6 cucchiai di acqua calda nei semi di lino e lasciateli riposare per qualche minuto.
In una ciotola unite la farina setacciata, le spezie, il bicarbonato, il sale. In un’altra mescolate insieme l’olio, lo zucchero e i semi di lino gonfiati. Versate pian piano gli ingredienti secchi a quelli umidi e mescolateli bene.
Versate l’impasto in una teglia ricoperta con la carta da forno e cuocete nel forno preiscaldato a 180° per circa 40-45 minuti.

Preparate nel frattempo la crema di anacardi: versate tutti gli ingredienti nel contenitore di un frullatore e frullateli fino a ottenere una crema liscia e senza grumi.
Quando la torta si sarà raffreddata, versate sopra la crema di anacardi e spolverate con la cannella. Potete guarnirla con delle noci e striscioline di carote.

Cake carote 2

Carpaccio di fragole sulle foglie d’insalata

Lomogram_2013-06-18_03-42-12-PM

È un’insalata molto rinfrescante, dietetica, servita con il solo succo di pompelmo e yogurt di soia. Secondo i francesi, l’acqua toglie alle fragole il loro gusto particolare, per cui a casa dovrebbero essere tenute in frigo e lavate solo prima di essere mangiate, insieme al peduncolo per far sì che l’acqua non entri dentro. 100 g di fragole contengono soltanto 30 calorie.

Ingredienti:
2 manciate di insalata misticanza
10 fragole, tagliate a fettine
½ pompelmo, tagliato a spicchi + la spremuta dell’altra metà
1 cucchiaio di sciroppo d’acero
1 cucchiaio si semi di lino interi o macinati
1 cucchiaio di noci
3 cucchiai di yogurt o panna di soia
1 cucchiaino di zucchero di canna
peperoncino qb
pepe qb

Procedimento:
Lavate l’insalata, asciugatela e mettetela su un piatto da portata, aggiungete fragole e il pompelmo. Mescolate la spremuta di pompelmo insieme allo sciroppo d’acero e irrorate subito dopo l’insalata. Guarnite con semi di lino, noci, pepe, peperoncino, quindi con yogurt o panna e spolverizzate il tutto con zucchero.