Ciambellone fetta

Se non avete ancora provato a realizzare ricette per torte vegane che richiedono lievitazione lenta, fatevi avanti e provate a realizzare questo bellissimo ciambellone, e vedrete che perderete subito la testa per questo tipo di dolciumi! 

Il metodo che condivido qui è semplice, l’impasto si lavora velocemente ma per arrivare a sfornare un ciambellone morbidissimo e ben lievitato tenete a mente che:

    • il segreto per realizzare una torta perfettamente soffice sta nell’usare purea di carote cotte che, a sua volta, fa da legante all’impasto della torta;
    • dovete seguite attentamente tutte le indicazioni della ricetta e rispettare le quantità degli ingredienti;
    • come sottolineato nel procedimento, è necessario lavorare l’impasto per 15 minuti – solo così potete star sicuri che la purea di carote si amalgamerà bene con altri ingredienti;
    • non preoccupatevi che l’impasto sia assai liquido – solo grazie a una tale consistenza il ciambellone viene fuori soffice, delicato e leggero;
    • una volta pronto, il ciambellone sparisce in un batter d’occhio – vi consiglio di prepararne almeno 2 😉

Se questa ricetta vi è piaciuta, ne potete trovare molte di più nei miei libri di cucina Dolci vegani e Vegan è chic (basta fare un clic nei titoli per visualizzarli) <3 

Ciambellone sopra

Ingredienti per uno stampo da ciambellone dal diametro di 24 cm

Ingredienti per l’impasto:
500 gr di carote non sbucciate
5 cucchiai di malto di riso o di un altro dolcificante liquido
2/3 di tazza di latte di mandorle o di cocco light
1 pizzico di sale
2 cucchiaini di aroma di vaniglia
375 g di farina 00
7 g di lievito di birra secco
scorza grattugiata di 1 lime
4 cucchiai di olio di cocco profumato, sciolto

Ingredienti per la glassa al lime:
spremuta di 1 lime
2/3 di tazza di zucchero a velo vanigliato

Per la decorazione:
zucchero a velo
zenzero candito a cubetti o altra frutta candita

Procedimento:
Preparate uno stampo per ciambellone (quello con un cono in mezzo per intenderci) dal diametro di 24 cm.
Preparate la purea di carote: lavatele bene, quindi cuocetele in acqua leggermente salata finché diventano molto tenere. Quando sono pronte, scolatele e sbucciatele. Tagliatele a pezzetti e frullatele fino a ottenere una purea liscia e spumosa.
Quando la purea è ancora calda (e questo è fondamentale perché gli ingredienti freddi ostacolano la lievitazione dell’impasto), misuratene 4 cucchiai colmi (!) e frullatela con il malto di riso, il latte di mandorle, il sale, e l’aroma di vaniglia.
Setacciate la farina versandola in una ciotola capiente, aggiungete il lievito, mescolate, quindi unite con la miscela di carote ancora tiepida e la scorza di lime. Mescolate con un cucchiaio fino a un totale amalgamento degli ingredienti, quindi versate l’olio di cocco sciolto, rimescolate. Lavorate l’impasto con le vostre mani per circa 15 minuti (importantissimo!). Inizialmente sarà abbastanza liquido, quindi per la lavorazione potete usare l’impastatrice, ricordandovi però che dovete farlo a bassa velocità, altrimenti otterrete un dolce basso.
Una volta ottenuto un impasto liscio e omogeneo, coprite la ciotola con una pellicola alimentare e lasciate lievitare per 70 – 90 minuti in un luogo riparato e abbastanza tiepido.
Passato il tempo, preriscaldate il forno a 180°.
Preparate uno stampo per ciambellone, ungendolo generosamente con olio di cocco e spolverandolo con farina. Versate l’impasto: non dovrebbe oltrepassare la metà dell’altezza della teglia. Lasciatelo lievitare per circa 30 minuti, sempre in un luogo riparato e tiepido.
Passato il tempo, infornate il ciambellone per circa 30 minuti. Una volta cotto, lasciate raffreddare il vostro ciambellone a temperatura ambiente nella teglia, dopodiché rovesciatela su un’alzata per torte, facendolo uscire.
Decorate con una spolverata di zucchero a velo, la glassa al lime e pezzetti di zenzero candito o di altra frutta.

Procedimento per la glassa al lime:
Spremete il lime in un pentolino. Mettetelo sul fuoco e scaldate la spremuta. Una volta calda, aggiungete pian piano, poco alla volta, lo zucchero a velo, mescolando di continuo finché non si scioglie del tutto. Continuate ad aggiungere zucchero fino a quando la glassa non diventa bella corposa e densa.

Ciambellone

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.