curry verde con riso, coriandolo fresco, basilico thai e lime

Quattro anni fa, durante il mio viaggio in Thailandia, ho avuto modo di assaggiare il kaeng kiaw waan, ovvero il curry verde. Il colore di questo curry è dovuto ad una salsa di peperoncini verdi, citronella, coriandolo, lime e altri aromi cotti nel latte di cocco. Per poter godervi il curry con quegli aromi rinfrescanti, non si deve partire necessariamente per la Thailandia, in quanto è una pietanza che si può realmente preparare a casa senza alcun problema. Per realizzarla impiegherete circa 30 minuti, lunica difficoltà potrebbe essere quella del reperire tutti gli ingredienti base. Li potrete di certo trovare in un negozio di cibo orientale, ordinarli on-line, oppure ci si può avvalere della pasta curry verde già pronta.

 

Qualora decideste di farvela da voi, la lista degli ingredienti per la salsa vi potrebbe sembrare lunga, ma vi assicuro che vale la pena di comprare tutto il necessario perché, una volta che avete fatto il vostro primo curry verde, ve ne innamorerete perdutamente e diventerà un piatto fisso nel vostro menu quotidiano. Fate attenzione – e lo dico simpaticamente – diventare una dipendenza e non c’è da meravigliarsi del perché! È un piatto unico dal gusto bilanciato: po’ dolce, un po’ agre, leggermente piccante, ma nello stesso tempo rinfrescante e – se servito con del riso cotto – risulta molto saziante. Mi piace servirlo con tofu e qualche verdura primaverile o estiva, ma voi potete sbizzarrirvi e usare ogni tipo di vegetale e di legumi cotti.

Salsa curry verde e i suoi ingredienti

Consiglio:
Per realizzare la salsa curry, dovrete munirvi o di un mortaio o di un macinino, in quanto tutti gli ingredienti, per potersi trasformare in una salsa, devono essere sminuzzati accuratamente.

Se non disponete né dell’unodell’altro, potete avvalervi di un semplice minipimer; tuttavia, prima di azionarlo, dovete assicurarvi di aver sminuzzato molto accuratamente con un coltello tutti gli ingredienti per la salsa (prestate molta attenzione specialmente agli steli di citronella: privateli della parte più grossa e legnosa, quindi tagliate molto finemente gli steli rimanenti; altrimenti rischiate di ottenere una pasta fibrosa).

Ingredienti base per il curry verde: coriandolo, cipollotto, peperoncino verde, aglio, citronella, foglie di lime, lime, zenzero, aglio, latte di cocco, olio di cocco

Per la salsa curry verde:
2 steli di citronella (lemon grass) fresca o surgelata (o 2 cucchiai di quella essiccata)

4 – 6 peperoncini verdi freschi, privati dei semi
1 pezzo di zenzero fresco lungo 4 – 5 cm, pelato
2 – 4 spicchi d’aglio, sbucciati
3 cipollotti col ciuffo verde oppure 1 scalogno, a fettine
1 mazzetto da 60 gr. di coriandolo fresco
scorza grattugiata di 1 lime
1 cucchiaino di cumino in polvere
1 pizzico di sale

Per il curry:
1 cucchiaio di olio di cocco o di olio di semi di girasole
12 foglie di lime (fresche o essiccate)
2 lattine da 400 ml di latte di cocco grasso
400 g di verdure a piacere (da me fagiolini, peperone, zucchina, melanzana)
2 – 3 cucchiai di salsa di soia chiara
2 cucchiai di succo di lime
1 – 3 cucchiaini di zucchero o di un altro dolcificante
1 – 2 manciate di spinacino o di pak choi (opzionale)

Per il tofu (opzionale):
400 g di tofu al naturale, a cubetti

1 cucchiaino di paprica affumicata
1 cucchiaino di cumino in polvere
2 cucchiaini di curry in polvere
2 cucchiai di salsa di soia
1 bel pizzico di pepe nero

Per servire:
riso cotto qb

una manciata di foglie di coriandolo o di basilico thai fresco (opzionale)

Procedimento per la salsa curry verde:
1. Private i steli di citronella delle prime foglie esterne, tagliate la loro base, quindi tagliateli il più  finemente possibile, dopodiché lavorateli in un macinino riducendola in pastella (se usate citronella essiccata, macinatela separatamente riducendola in polvere). Mettete da parte.

2. Lavorate nel macinino o in un mortaio i peperoncini, lo zenzero, l’aglio, i cipollotti e la scorza di lime. Mescolate insieme alla citronella ridotta in pottiglia al cumino e al sale.

Procedimento per il curry:
3. Se usate il tofu, questo è il momento di prepararlo: versate il tofu a cubetti in un contenitore con coperchio, aggiungete le spezie e la salsa di soia, quindi chiudete il contenitore e shakerate delicatamente per far ricoprire il tofu con le spezie. Friggete il tofu in una padella con un filo d’olio (il top è farlo dorare leggermente su ogni lato). Mettete da parte.

4. Preparate la verdura che userete per il curry, pulendola e tagliandola a fettine, a mezzelune o a cubetti  (se usate le melanzane è necessario soffriggerle brevemente su fuoco alto).

5. In un wok o una padella capiente, versate 1 cucchiaio di olio, quindi versate la salsa curry verde e le foglie di lime. Cuocete per 5 minuti a fuoco basso, mescolando di tanto in tanto. Versate il latte di cocco e rimescolate.

7. Aggiungete le verdure, mescolate delicatamente e cuocete a fuoco medio per 10 – 15 minuti.
Qualora il curry risultasse troppo asciutto, potete allungarlo con qualche cucchiaio di acqua o di brodo.

8. Condite il curry con la salsa di soia, la spremuta di lime e lo zucchero. Mescolate e assaggiate: se risulta poco salato, aggiungete un altro po’ di salsa di soia; se è troppo aspro, versate un altro cucchiaino di dolcificante, ecc.

8. Spegnete il fuoco e aggiungete il tofu. Se usate lo spinacio o il pak choy, aggiungete anche questi. Mescolate e lasciate mantecare per 2 – 3 minuti.

9. Servite con del riso cotto. Arricchire ogni piatto con foglioline di coriandolo e/o foglie di basilico thai (entrambe le erbe spaccano).

Curry verde co verdure estive

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.