Tag: zucca

Pancakes vegani di zucca

pancakeszucca1

Anche a voi piacciono colazioni lente del fine settimana? Se la risposta è sì e vi piacerebbe creare un’atmosfera accogliente al vostro risveglio, provate a fare questi pancakes di zucca: sono delle frittelle più facili e veloci del mondo, quasi quasi per i principianti in cucina. Basta mescolare gli ingredienti secchi con quei liquidi, mescolare velocemente e friggere il tutto su una padella antiaderente.

La ricetta dei pancakes che trovate qui sotto è un po’ differente da quelle classiche perché contiene farina integrale e polpa di zucca. Grazie a quest’aggiunta, le frittelle oltre ad essere molto nutrienti profumano meravigliosamente di zucca dolce e di cannella. Quando erano pronti li ho spolverti con zucchero a velo e li ho serviti con un po’ di marmellata di prugne, ma se vi piace un’opzione più salutare, provate a mangiarli con sciroppo d’acero e un po’ di frutta secca, tutto dipende da voi!

Ingredienti:
½ bicchiere di farina tipo 00
½ bicchiere di farina integrale
1 cucchiaino di cannella
½ cucchiaino di zenzero in polvere
¼ di cucchiaino di noce moscata
½ cucchiaino di bicarbonato di sodio
½ cucchiaio di sale fine non rafinato
1 bicchiere di latte vegetale + 1 cucchiai di aceto di mele
¼ di bicchiere di polpa di zucca arrosto
2 cucchiai di olio

Per servire:
zucchero a velo
sciroppo d’acero

 

Procedimento:
Iniziate la preparazione dei vostri pancakes dall’arrostire la zucca in forno: infornate la metà di una piccola zucca per circa un’ora in un forno preiscaldato a 200°. Quando è pronta, togliete la sua polpa con un cucchiaio e frullatela con un frullatore a immersione fino a ottenere un purèe liscio, quindi misuaratene ¼ di bicchiere.
Mescolate in una ciotolina il latte insieme all’aceto e mettetelo da parte, e in un altro recipiente unite tutti gli ingredienti secchi.
Quando il latte si sarà cagliato, versatelo nella polpa della zucca, e unite il tutto agli ingredienti secchi, quindi mescolate bene con una frusta a mano fino a ottenere un impasto senza grumi.
Scaldate bene una padella antiaderente, versate 1 cucchiaio di olio, quindi versateci delle piccole porzioni con un mestolino. Quando incominciano a fare delle bollicine, girate i vostri pancakes e fateli cuocere fino a quando non assumono un colore dorato.

Prima di servirli, spolverateli con lo zucchero a velo oppure irrorateli con dello sciroppo d’acero.

impastodizucca

pancakeszuccaZu

Vellutata di zucca

zucca

Oggi vi volevo presentare una ricetta autunnale per chi ha poco tempo per cucinare e ama la zucca quanto me: una riscaldante vellutata, servita con peperone rosso e coriandolo.
La zucca è una verdura universale che può essere usata in cucina in molteplici modi. Con la sua polpa si possono preparare delle zuppe, frittelle, il ripieno per le crêpes, dolci … I suoi semi invece si possono aggiungere in un’insalata o in un dolce, e l’olio di semi di zucca andrebbe per esempio usato per il dressing per le insalate.
Questo vegetale contiene pochissime calorie (27 kcal in 100 gr di polpa), sazia velocemente ed è una ricca fonte di fibra. Inoltre, contiene il beta carotene e protegge dai radicati liberi. I suoi semi hanno un alto contenuto di zinco e di lecitina, accelerano il metabolismo e hanno delle proprietà benefiche per le funzioni del cervello.
La polpa cruda della zucca è piuttosto acquosa e priva del gusto. Soltanto dopo averla cotta e condita, il piatto in base a questa verdura acquisisce un gusto particolare.
Le speci invernali di zucca si possono conservare fino a 6 mesi in un luogo fresco e asciutto. Una volta sbucciata e tagliata a cubetti puó essere anche congelata.

Ingredienti:
2 cucchiai di olio
2 cipolle piccole
1 spicchio d’aglio
½ cucchiaino di semi di cumino macinati
½ cucchiaino di semi di coriandolo macinati
½ peperoncino fresco
¼ di cucchiaino di curcuma
2 rametti di timo
2 foglie di basilico
1 cucchiaino di zenzero fresco grattuggiato
2 patate
1 chilo di zucca sbucciata e tagliata a cubetti
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaino di sciroppo d’acero
6 bicchieri di brodo vegetale
2 bicchieri di ceci cotti
succo di ½ limone
sale e pepe qb
noce moscata qb
2 cucchiai di peperone rosso, tagliato a cubetti
1 manciata di coriandolo fresco

Procedimento:
In una padella antiaderente scaldate l’olio e aggiungete la cipolla, passatela per 4-5 minuti circa fino a quando non diventa trasparente. Aggiungete l’aglio tagliato minuziosamente, il cumino, il coriandolo, il peperoncino, la curcuma, il timo, il basilico e lo zenzero e cuocete per altri 5 minuti, quindi aggiungete le patate e la zucca tagliata a cubetti. Subito dopo aggiungete i ceci e il brodo e cuocete per 20 minuti circa.
Aggiungete la spremuta di limone e frullate il tutto fino a ottenere una crema omogenea.
Prima di servirla, aggiustatela di sale, pepe e noce moscata e aggiungete il coriandolo tritato.

Nel momento di servire, ho decorato la mia vellutata con il peperone rosso e semi di papavero.

zucca1

Insalata di lenticchie, zucca e coriandolo

Insalata di lenticchie

Questo, oltre a essere un piatto salutare, è soprattutto moderno e intrigante. Può essere preparato per un pranzo o cena veloce e mangiato sia caldo che freddo. Per la sua preparazione ho usato la lenticchia di Castelluccio, molto piccola che è considerata tra le qualità più pregiate ed apprezzate, perché particolarmente saporita grazie al fatto che, la pellicina sottile che avvolge i semi, scompare quasi del tutto dopo la cottura. Ovviamente si può usare anche la varietà rossa, verde, nera o marrone: tale quale vi piace di più. La zucca va cotta al vapore e poi sul tutto va aggiunta una manciata di semi di girasole, quindi versata la vinaigrette balsamica addolcita con lo sciroppo d’acero.

Ingredienti per 2 persone:
¾ di bicchiere di lenticchie

1 bicchiere di acqua
1 cucchiaio do olio extravergine
450 gr di zucca, sbucciata e tagliata a cubetti
4 cucchiai di semi di girasole, leggermente tostati su una padella antiaderente
una manciata di coriandolo oppure prezzemolo
una manciata di germogli
basilico fresco qb
sale e pepe qb
100 gr di tofu affumicato, sbriciolato

Vinaigrette balsamica:
4 cucchiai di olio extravergine
2 cucchiai di aceto balsamico
2 cucchiaini di sciroppo di acero
1 cucchiaio di salsa di soia
½ cucchiaino di peperoncino
1 spicchio d’aglio, tagliato minuziosamente

Mescolate tutti gli ingredienti.

Procedimento:
Sciacquate le lenticchie, aggiungete acqua, olio, sale e pepe, portate all’ebbollizione, quindi abbassate la fiamma e cuocete fino a quando diventino morbide (circa 25 min).

Posizionate la zucca in una vaporiera e cuocetela per 10 min circa. Spolverizzatela con sale e pepe, aggiungetela alle lenticchie insieme ai semi di girasole, germogli e coriandolo. Mescolate delicatamente con la vinaigrette balsamica, mettete sui piatti da portata mettendo sopra il tofu sbricciolato.

WP_002447

Insalata di lenticchie 2

Dolci vegani – come preparare una torta senza uova?

I vegani, oltre alla carne e ai latticini, non mangiano le uova e il miele, il che non significa che debbano privarsi dei dolci e dei dessert. Secondo tanti preparare una torta vegana è quasi impossibile: come si può fare un dolce senza uova, burro o latte?

Rinunciare al latte vaccino non è difficile, basta usare quello vegetale (di soia, riso o cocco), al posto del burro si usa la margarina vegetale o dell’olio, ma il problema si pone soprattutto quando bisogna sostituire le uova. Inizialmente questo problema riguardava anche me, poi ho cominciato a documentarmi  su cosa usare per poter amalgamare l’impasto. Ho scoperto meravigliosamente che la purea di verdura e frutta fanno da perfetto legante dei composti e così ho iniziato a sperimentare. Sono ancora lontana dal modello di un perfetto chef vegano, ma grazie alle decine di torte venute male ho iniziato a capire come i dolci vegani andassero fatti .
Nella tabella qui sotto vorrei raccogliere la mia esperienza nella sostituzione delle uova, la quale spero possa aiutare nella preparazione dei muffin, dei brownies e dei cheesecake.
Tutte le informazioni riassunte sono state in primis sperimentate su me stessa e sulle persone a me vicine, si basano sul libro di Kris Holechek “The 100 Best Vegan Baking Recipes”.

Con che cosa sostituire

La quantità al posto di 1 uovo

Meglio usare per

Banana

½  banana frullata o schiacciata con una forchetta

Torte, biscotti, muffin, brownie, pani a lievitazione veloce

Semi di lino

1 ½ cucchiaio di semi di lino messi a mollo con 3 cucchiai di acqua calda per 15 minuti

Torte, biscotti, muffin, brownie, pancakes (integrali)

Bicarbonato di sodio + aceto di mele

1 cucchiaino di bicarbonato +
1 cucchiaio di acqua +
1 cucchiaio di aceto

Torte, biscotti, muffin, brownie, pancakes

Fecola di patate

1-2 cucchiai colmi + 2-3 cucchiai di acqua

Pan di spagna, crêpes

Farina di soia, avena o di mais

1-2 cucchiai colmi + 2-3 cucchiai di acqua

Pan di spagna, crepês, muffin, biscotti

Tofu seta

½ bicchiere di tofu seta frullato o schiacciato con una forchetta

Torte, biscotti, muffin, brownies, pani

Yogurt di soia

½ bicchiere

Torte, biscotti, muffin, brownies, pani

Mela / carota/ barbabietola / zucchina grattugiata

½ bicchiere

Torte, biscotti, muffin, brownies, pani

Zucca / prugne

½ bicchiere di puré di zucca o prugne

Torte, biscotti, muffin, brownies, pani

Avocado

1 avocado schiacciato con una forchetta

Muffin e brownie al cioccolato

 

Un bicchiere = 250 ml

La tabella è scaricabile anche nel formato pdf: Con che cosa sostituire le uova