Non so voi, ma io sto già programmando che cosa portare a tavola a Natale. Infatti, come potrete immaginare, una delle mie attività preferite nel periodo prenatalizio è quella di testare delle ricette nuove, specie per gli antipasti e le portate principali. Avendo origini polacche, non potrei non associare questo periodo agli arrosti, ai polpettoni e ai polpettoncini, in chiave vegan però!
La ricetta che vi propongo oggi è una variante del mio arrosto preferito
 con cannellini, pera e arachidi. Alla base di questo raffinatissimo polpettone si troveranno sempre dei fagioli bianchi e del miglio, ma la differenza sta negli extra: al posto della pera si usa del sedano rapa grattugiato, piuttosto che le arachidi delle noci tostate. L’arrosto che ne scaturisce è davvero raffinato: cremosissimo, bello compatto, dal sapore leggermente agrodolce e pieno del gusto umami. Lo si può servire come semplice antipasto accompagnato magari da del chutney di cipolla caramellata, oppure come la portata principale con una bell’insalatona di cavolo nero e agrumi.

Allora, che fate? Lo proverete?

Consiglio:
L’aggiunta del miglio è la chiave per una buona riuscita dei polpettoni vegetali in quanto fa da legante in questo tipo di preparazioni. Questo trucco fa che il polpettone si tagli bene e non si sbricioli e, quindi, non vi sia la necessità di aggiungere alcun tipo di farine né pan grattato all’impasto.

Ingredienti per una teglia dalle dimensioni di 24×11 cm:
250 g di fagioli cannellini cotti
240 g di miglio cotto (120 g di miglio secco)
130 g di noci tostate, tritate finemente o macinate
450 g di sedano rapa pulito, pelato e grattugiato a maglia grande
4 cucchiai di olio di semi
1 cipolla dorata, sbucciata, a cubetti
1 rametto di rosmarino
1 cucchiaio di foglioline di timo fresco (1 cucchiaino di quello esiccato)
1 spicchio d’aglio
1/2 cucchiaino di cumino in polvere
1 pizzico di peperoncino
3 cucchiai di salsa di soia
1 cucchiaio di sciroppo d’acero
2 cucchiai di olio extravergine d’oliva

Procedimento:
Preriscaldate il forno a 180 gradi e preparate una teglia rettangolare, ungendola con olio di semi.
Fate rosolare la cipolla con l’olio in una padella a fuoco basso. Quando diventa trasparente, aggiungete il rametto di rosmarino, il timo, l’aglio, il cumino e il peperoncino. Mescolate bene e fate soffriggere per 2 minuti, quindi aggiungete il sedano rapa che avete precedentemente grattugiato a maglia grande. Quando il sedano diventa bello morbido, versate la salsa di soia, fatela evaporare, quindi versate lo sciroppo d’acero, spegnete il fuoco e togliete il rosmarino.
Mettete i cannellini nel vostro robot da cucina insieme al miglio, quindi frullate il tutto fino a ottenere un composto liscio. Aggiungete pian piano il sedano rapa cotto in padella, le noci tostate e tritate finemente, quindi aggiustate di sale e pepe. Mescolate bene tutti gli ingredienti, quindi versate l’impasto nella teglia preparata precedentemente.
Infornate a 180 gradi per circa 45 – 60 minuti. Il polpettone è pronto quando il dentro è ben sodo e la superficie è dorata.
Una volta sfornato, fate raffreddare il vostro polpettone per una notte intera nella teglia da forno. Estraetelo solo la mattina successiva.

2 commenti il Polpettone di sedano rapa, noci e cannellini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.