Tag: ortiche

Spaghetti di zucchine al pesto di ortiche

Zucchini spaghetti 2

La moda di mangiare il pesto al basilico ha oltrepassato i confini italiani molti anni fa e oggigiorno, in altri Paesi europei, non c’è quasi nessuno che non ne abbia sentito parlare. Nel mio Paese d’origine, è tendenza tra gli innamorati quella di ordinare al ristorante la pasta al pesto durante un rendez-vous, le cuoche ambiziose lo preparano da loro con le foglie di basilico cresciute in vasetto sul balcone, e chi ha meno tempo se lo compra pronto in uno dei supermercati di catena.
Tanti dimenticano che il pesto può essere benissimamente fatto non solo di basilico – è altrettanto buono se preparato di rucola, coriandolo, finocchietto, prezzemolo, levistico oppure con ortiche. Il fatto è che il pesto alle ortiche non è soltanto buonissimo, ma soprattutto super salutare! Ciò di cui si ha bisogno per la sua realizzazione è una manciata di foglie più piccole di ortica, limone, olio, una manciata di mandorle e un mortaio o un frullatore funzionante, dopodiché ve lo potrete godere con pasta, con crostini o semplici verdure arrosto. Lo si può preparare in quantità doppia rispetto alla ricetta e, una volta pronto, versarlo in un barattolino pulito e tenerlo in frigo per circa una settimana. Io, come tocco finale, lo frullo con dell’avocado maturo e me lo godo insieme agli spaghetti e un grappolo di pomodorino cigliegino grigliati. E se vi piacesse gustarlo in modo ancora più salutare, provare ad autoprodurvi degli spaghetti crudi di zucchine, quindi serviteli con questa salsa meravigliosa.

Ingredienti:
¾ di bicchiere di foglie piccole di ortica (hanno un sapore abbastanza deciso quindi attenzione a non metterne troppo)
40 gr di tofu

100 ml di olio evo
50 gr di mandorle tostate
30 gr di di un mix di semi come quelli di zucca e girasole tostati ciascuno alla volta per via delle loro dimensioni differenti
1 cucchiaino di succo di limone
una presa di sale grosso
pepe macinato al momento qb
1 spicco d’aglio (in alternativa, ma io lo aggiungo sempre)

Per servire:
qualche grappolo di pomodorino cigliegino arrosto con dell’olio e qualche spicco d’aglio
spaghetti di zucchine (ricordatevi di sbucciarle prima)
salsa di avocado frullato insieme a 1 cucchiaio di limone

Procedimento:
Lavate accuratamente le ortiche e levate le parti più dure dei gambi, non scordandovi ovviamente di utilizzare i guanti protettivi. Pestate le foglie insieme al sale grosso in un mortaio oppure frullatele in un robot da cucina, aggiungendo pian piano il tofu, le mandorle e i semi, quindi l’olio e aglio fino a ottenere una salsa fluida.
Una volta pronto, versate il vostro pesto sugli spaghetti di zucchine (nel caso in cui decideste utlizzzare pure la salsa di avocado, mescolatela prima con il pesto), spolverate il tutto con del pepe macinato al momento e servite con i pomodori cigliegini arrosto.

Pesto di ortiche 2

Frullato verde con ortiche, avocado e spirulina

10308345_791885307496360_5959552303214901516_n

Questa ricetta fa per tutti coloro a cui piacerebbe preparare una colazione o una merenda semplice ma super salutare. Il procedimento non è difficile – basta che vi muniate di un mazzetto di ortiche, spinaci o bietole, qualche frutto dolce, avocado, e datteri e, in 15 minuti, vi potrete preparare una bevanda piena di salute. Questo frullato, pur essendo ricchissimo di verdure a foglia verde, non è assolutamente aspro, fidatevi! Grazie all’utilizzo di mele dolci e datteri il suo gusto è pericolosamente piacevole…
Io stessa lo preparo di solito il sabato (ossia il giorno in cui vado a fare la spesa al mercatino locale) al posto del pranzo, perché è davvero nutriente e mi fa sentire soddisfatta per tutto il giorno, per non parlare dei benefici che apporta all’organismo. Come l’ultimo tocco, aggiungo un cucchiaino di spirulina, ossia la microalga considerata uno dei superfoods o, meglio, cibi del futuro, per via delle sue proprietà fitonutritive. È particolarmente consigliata a chi segue l’alimentazione vegan in quanto è composta nel 65% di proteine e contiene un elevata quantità di ferro e vitamine idrosolubili, tra cui la B12. Oltre a ciò, è ricca di clorofilla, rame, magnesio, potassio, zinco e tanti altri minerali, il che fa sì che il suo utilizzo terapeutico venga consigliato per prevenire i tumori, l’invecchiamento precoce, per non parlare del suo potere antiossidante. Chi fosse affetto però da problemi alla tirode, è meglio che la consumi con moderazione per via dell’iodio in essa contenuto.

Ingredienti per 2 persone:
1 mazzetto di ortiche
1 mazzetto di bietole
3 mele dolci
½ limone
1 avocado
4 datteri messi a mollo una notte prima (o di meno se non sono troppo asciutti)
1 cucchiaino di spirulina

Procedimento:
Centrigugate le ortiche e bietole insieme alle mele e il limone (se preferite, potere frullarli anziché centrifugarli ma otterrete una quantità veramente maggiore rispetto alla bevanda). Una volta pronto il centrifugato, frullatelo insieme all’avocado, i datteri, e la spirulina dopodiché condividete questa divina bevanda con chi volete bene.