Tag: miglio

Polpettone di cannellini con pera e arachidi

Polpettone su bruschetta

Una delle tante pietanze che non può mancare sulla tavola festiva a casa mia è proprio il polpettone. Quando ho smesso di mangiare la carne, pian piano ho scoperto sostituti che prima non avevo mai assaggiato e neppure immaginato di usare nella mia cucina: oltre a decine di diverse salse vegetali per bruschette e tartine, cotolette e crocchette, ho pure imparato a preparare dei polpettoni vegetali. Ho debuttato con uno stratosferico pâté di lenticchie e prugne secche e, dopo il successo che ha riscosso tra i miei famigliari, non mi sono più fermata sperimentando dei nuovi accostamenti.

La ricetta di oggi merita senz’altro di essere definita come una delle migliori che io abbia mai realizzato: il polpettone che ne viene fuori è raffinato, cremoso, si taglia benissimo, ancor meglio si spalma su una fetta di pane e sa meravigliosamente di pere e arachidi. Lo potete servire su una bruschetta, magari accompagnato dalla confettura di cranberries oppure gustarlo così  com’è. Il suo sapore non assomiglia ai patè di carne perché è dal retrogusto leggermente dolce, più delicato e condito in maniera diversa. Per farla breve – secondo me è un polpettone che merita di essere servito sulla tavola natalizia, vale a dire è perfetto.

Ingredienti:
250 gr di fagioli cannellini cotti
1 grande cipolla dorata, sbucciata e affettata
3 cucchiai di olio vegetale
1 media pera, privata del torsolo e affettata
2 cucchiai colmi di burro d’arachidi di alta qualità (meglio se fatto in casa)
1 rametto di rosmarino
1 bicchiere di miglio cotto in brodo vegetale
1 cucchiaio di salsa di soya

sale e pepe qb

Procedimento:
Preriscaldate il forno a 180 gradi e preparate una teglia rettangolare, ungendola con olio di semi, quindi spolveratela con del pangrattato.
Fate rosolare la cipolla con l’olio in una padella a fuoco basso. Quando diventa trasparente, aggiungete la pera insieme al rametto di rosmarino. Quando la pera diventa morbida, spegnete il fuoco, togliete il rosmarino e fate freddare il tutto.
Mettete i cannellini nel vostro robot da cucina insieme alla cipolla, alla pera e al miglio, quindi frullate il tutto fino a ottenere un composto liscio. Aggiungete il burro d’arachidi, la salsa di soya, aggiustate di sale e pepe, mescolate bene tutti gli ingredienti, quindi versate l’impasto nella teglia preparata precedentemente.
Infornate a 180 gradi per circa 45 -60 minuti. Il polpettone è pronto quando il dentro è ben sodo e la superficie è dorata.
Una volta sfornato, fate raffreddare il vostro polpettone per una notte intera nella teglia da forno; estraetelo solo la mattina successiva.

Polpettone

Shake di miglio con lamponi

shake di miglio

Tempo fa ho condiviso con voi la ricetta per i cannelloni ripieni di miglio e zucca, i migliori vegeburger al miglio e carote, e addirittura per il pudding di miglio e burro d’arachidi – è dunque ora di postare la ricetta per il frullato di miglio. È così cremoso, denso e dolce che nessuno riesce a indovinare di che cosa è fatto.

–          Oh mamma, ma quanto è buono! Che c’è dentro, mascarpone?
–          No.
–          Panna?
–          … No.
–          Lo so, allora panna cotta!
–          …. Nono.
–          Allora forse…
–          Non ci provare, non ce la farai mai a indovinare!

Saranno gli ultimi giorni in cui è ancora possibile realizzare la ricetta per il frullato al miglio con i lamponi freschi, per cui sbrigatevi e fatelo domani a colazione. E se, nonostante tutto, non riusciste a trovarli più dal vostro venditore di fiducia, potete benissimamente sostituirli con qualsiasi altro tipo di frutto di stagione. Fichi, prugne, zucca, pesche, melone – va bene ogni specie di frutta, non avete dunque nessuna scusa. Andate solo a comprare i vostri ingredienti preferiti e mettetevi al lavoro!

Ingredienti:
2 bicchieri di latte vegetale (io uso quello di soya o di mandorle)
1 bicchiere di lamponi freschi oppure di altra frutta stagionale
2/3 di bicchiere di miglio cotto (ossia 1/3 di bicchiere di quello secco*)
10 datteri
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
1 cucchiaio di olio di cocco

Procedimento:
Coprite i datteri con l’acqua calda e lasciateli ad ammollare per 15 min, quindi scolateli e metteteli insieme agli altri ingredienti nel contenitore del vostro frullatore ad immersione.
Rendete in purea il tutto fino a ottenere una crema omogenea.
Quando il vostro frullato sarà pefettamente liscio, versatelo nei bicchieri, quindi bevetelo con una cannuccia. Si gusta benissimo se servito con l’aggiunta di altra frutta fresca.

*Per maggiori dettagli su come cuocere il miglio cliccate qui.

shake di miglio 1

Shake di miglio 3

Insalata di miglio con zucchine grigliate

Insalata di miglio e zucchine

Con il caldo di questi giorni, volevo proporvi una freschissima insalata estiva a base di miglio, zucchine grigliate e avocado, rinfrescata da una vinaigrette allo sciroppo d’acero e lime. Da non dimenticare di servire con erba cipollina e menta fresca.
Il miglio, alimento conosciutissimo dai vegani e consigliato ai non, è tra i cereali più ricchi di sali minerali, vitamina A ed acido salicilico per tanto il suo utilizzo porta benefici a chi ha problemi di capelli, unghie, pelle e smalto dei denti. Contiene inoltre calcio, fosforo, potassio, magnesio, ferro, lecitina e colina. È  un cereale privo di glutine e quindi indicato ai celiaci, oltre ad avere proprietà diuretiche, antianemiche ed energizzanti.

Il miglio, prima della cottura, va lavato con acqua fredda, quindi ricoperto con una quantità di acqua pari al doppio del suo volume e cotto a fiamma alta. Una volta raggiunta l’ebollizione, il miglio ha bisogno di circa 20 minuti di cottura per essere pronto (senza essere mescolato).

 Insalata di miglio ingredienti

Ingredienti, per 2 persone:
140 gr di miglio
circa un bicchiere di acqua o di brodo vegetale
2 zucchine
2 cucchiai di olio extravergine
una manciata di rucola o di spinaci
1 avocado
una manciata di foglie di menta, tagliate minuziosamente
4 cucchiai di erba cipollina
sale e pepe qb
peperoncino qb

Vinaigrette allo sciroppo d’acero e lime:
2 cucchiai di succo di lime + 1 cucchiaio di scorza
5 cucchiai di olio extravergine
2 cucchiai di sciroppo d’acero
piccolospiccod’aglio
saleqb
pepe macinato al momento

Grattuggiate l’aglio, spolveratelo con un po’ sale in una ciotolina. Aggiungete lo sciroppo d’acero, il succo di lime e la sua scorza, il sale, pepe e l’olio mescolando il tutto.

Procedimento per il miglio:
Lavate il miglio, quindi mettetelo in una pentola e ricopritelo con dell’acqua o brodo vegetale e cuocete per 15- 20 minuti (dovrebbe assorbire tutto il liquido). Aggiungete un po’ di sale e pepe.
Tagliate le zucchine a fettine sottili, e poi con un pizzico di sale e mettete il tutto su una teglia e grigliate per 7 – 10 minuti, dopodichè giratele e spruzzate con dell’olio d’oliva e così per altri 7 minuti.
Sbucciate l’avocado e tagliatelo a cubetti, quindi irrorate con del succo di limone.
Mescolate il miglio con la rucola o gli spinaci, aggiungete le zucchine grigliate, l’avocado, la menta e l’erba cipollina e mescolate il tutto con la vinaigrette allo sciroppo d’acero. Servite con dei pezzetti di lime. 

Insalata di miglio e zucchine