Vista su Reykjavik dalla chiesa Halligrimskirkja

Se vi si chiedesse della tradizionale cucina islandese che cosa vi verrebbe in mente? Fatemi indovinare: skyr, pesce essiccato, squalo putrefatto, bistecca di balena e zuppa di aragosta?! Se la vostra risposta è una di queste, dovete preparare uno zaino e partire al più presto per un viaggio culinario a Reykjavík!

In effetti, ancora qualche anno fa, lo scenario gastronomico islandese in chiave vegan non era molto ricco. Recentemente, però, la situazione è cambiata e si può andare nella piccolissima capitale islandese per vivere un’esperienza vegan davvero indimenticabile.

Nonostante il fatto che a Reykjavík operino solo tre ristoranti al 100% vegani, ce ne sono parecchi ristornati vegetariani, per non parlare di molteplici punti ristoro vegan-friendly (lo è praticamente ogni ristorante onnivoro). È, dunque, possibile non solo pranzare e cenare mangiando bene e salutare, ma anche fare una bella colazione vegan in quanto i vari coffee shops (la cultura del caffé è qui molto diffusa e ben radicata) e ristoranti hanno nei loro menù latte vegetale (con una possibilità di scelta tra il latte di soia, avena e mandorle!) e dolcetti senza derivati animali. Tra un pasto e l’altro potete fare un salto in qualsiasi supermercato, anche il più piccolo, perché lo troverete ben preparato per i turisti vegan: potrete acquistarci non solo wraps e panini vegan ma anche salse, stuzzichini e dolciumi al 100% vegetali che letteralmente vi salveranno la vita quando vi recherete nel deserto hinterland islandese.

Allora? Pronti per una buonissima gita su quest’isola distante?

COLAZIONE / MERENDA

  • Brauð & co Frakkastígur 16, 101 Reykjavík – aperto dalla prima mattinata fino alle 18 dal lunedì al venerdì e fino alle 17 durante il fine settimana.
    Questa panetteria, la più hipster di tutta la città, vende prodotti da forno rigorosamente artigianali e biologici, tra cui ottimo pane, cornetti, girelle, paste danesi e pasticcini vegan che valgono ogni singola caloria che contengono (provate la girella vegan alla cannella o alla vaniglia)! Andateci di prima mattinata e, una volta preso in mano il vostro pasticcino caldo caldo avvolto in una busta di carta riciclata, correte alla 
  • Reykjavík Roasters – Kárastígur 1, 101 Reykjavík – dove potrete prendere il migliore caffè in città. Questo coffee shop si trova proprio accanto alla panetteria e vi darà la possibilità di imitare gli islandesi più cool: sedetevi fuori su bancali a mo’ di panchine (anche perché dentro non vi sarà permesso di consumare una pasta non acquistata da loro), mangiucchiate il vostro dolcetto della Brauð & Co sorseggiare il caffè e osservando la vibrante vita di strada reykjavíkiana.

  • Emilie and the Cool KidsHverfisgata 98, 101 Reykjavík  – Questo piccolo bistrot sito nel centro di Reykavík offre una varietà di dolcetti vegan (girelle svedesi, muffin e torte), nonché super deliziosi bagel (golosi panini all’americana) farciti con ingredienti al 100% vegetali.
  • Te og kaffi – una catena di caffetterie diffusa in tutta la città. Qui potete prendervi dell’ottimo caffè, thè, cioccolata calda, pasticcini vegan e anche colazioni salate in chiave vegetale.
  • Eldur og Ís Skólavörðustígur 2, 101 Reykjavík – è un barrettino in una traversa della via principale che già dalle 8 serve, in un’atmosfera accogliente, crêpes vegane, waffles, caffé biologico, gelati e tanto altro.
  • Joylato – Njálsgata 1, 101 Reykjavik – aperto dalle 14:00 alle 22:00.
    Qui potrete assaggiare dell’ottimo gelato artigianale sia classico sia vegetale. Sorbetti, creme a base di latte di cocco, di mandorle, di anacardi sono solo alcuni esempi di quello che trovate.
  • Café Babalú Skólavörðustígur 22, 101 Reykjavík – aperto fino alle 23:00. È un coffee shop in stile rustico alla islandese dove, dopo una bella camminata per la città, vi potrete scaldare prendendo un thè, caffé o uno dei loro ottimi (soft) drinks e mangiucchiare la torta di carote al 100% vegetale (e chi non si astiene dal consumo di latticini, può ordinare una fetta di qualche loro cheesecake).

 

PRANZO E CENA

  • Sumac Laugavegur 28, 101 Reykjavík – se siete in cerca di un posto in cui fare una cena un po’ più ricercata, questo ristorante fa al caso vostro. Sumac offre il menu degustazione di sette portate (“meze”) sia vegane che onnivore ed è un vero festival di sapori mediorientali. Se vi decidete di andarci, è meglio prenotare un tavolo e andarci a stomaco vuoto perché sarà una cena che non vi scorderete presto. In alternativa, si possono ordinare solo dei singoli piatti del menu, come per esempio la testa di cavolfiore arrosto con salsa tahini.

  • Vegan World Peace Aðalstræti 6, 101 Reykjavík – se siete in cerca di piatti della cucina asiatica in chiave vegetale, questo accogliente ristorante fa al caso vostro! I piatti sono deliziosi e i prezzi molto onesti (per essere in Islanda 😉 ).

  • Bánh Mi Laugavegur 107, 101 Reykjavík – È un piccolino punto ristoro all’interno della food court Hlemmur Mathöll dove si vendono piatti vietnamita. I proprietari, essendo molto attenti anche alla clientela vegan, offrono un’eccezionalmente gustosa baguette vietnamita al 100% vegetale.
    La base del Banh Mi vegan è: funghi neri speziati, piccante salsa a base di arachidi e lime, verdure ed erbe fresche. Lo adoro!

  • Spes Kitchen Grandagarður 16, 101 Reykjavík–  Questo piccolo punto ristoro al 100% vegetale si trova all’interno della food court Grandi Mathöll (zona del porto di RKV). Quando ci sono stata, abbiamo assaggiato tacos, jambalaya, cauliflower wings e burger vegano. Tutto ottimo.
  • Hi Noodle Frakkastígur 9, 101 Reykjavík – È un piccolo ramen bar che offre sia dei ravioli gyoza con ripieno vegetale che una variante del ramen in chiave vegan. Il loro brodo vegetale è ricco del quinto gusto umami ed è servito con degli irresistibili noodles e degli abbondanti extra. 

  • Ramen Momo Tryggvagata, 16, 101 Reykjavík – È stato il primo ramen bar ad aprire in Islanda, nonché il primo noodle bar a produrre pasta fresca bio. L’obiettivo del ristorante è supportare il mercato locale, quindi la maggior parte degli ingredienti utilizzati nel ristorante proviene dall’Islanda (come per esempio alghe marine). Ramen Momo mira anche ad essere un ristorante sostenibile, offrendo ai suoi clienti uno sconto se portano il proprio contenitore. Ci si può ordinare sia ramen che gyoza vegan (chi non è vegano, trova anche le altre varianti). 

  • Kaffi Lækur Laugarnesvegur 74a, 105 Reykjavík – È un accogliente ristorante il quale offre piatti salutari fatti in casa, focacce a lievitazione naturale, pasticcini, caffè, vini e birre delle migliori birrerie islandesi. La head chef è una mia carissima amica ed è anche vegana per cui potete stare certi di trovarci degli ottimi piatti al 100% vegetali. Vi stra-consiglio di provare la loro focaccia vegan dove al posto del formaggio troverete anacardi arrosto, pesto fatto in casa, 3 tipi di cipolle rosse (mousse di cipolla caramellata, cipollotto sott’aceto e fettine di cipolla fresca), peperoncino fresco, una misticanza di insalate e di coriandolo. Mamma mia, non vi dico che bontà!

  • Gló Fákafeni 11, 108 Reykjavík – aperto dal lunedì al venerdì dalle 11:00 alle 22:00, durante il fine settimana dalle 11:30 alle 22:00.
    Questo magnifico ristorante con cibo salutare è gestito dalla celebrissima chef crudista islandese, Solla Eiríks.
    Il menu del Gló cambia mensilmente e offre budda bowls e piatti senza glutine, vegani e vegetariani. Ogni portata principale (come per esempio le loro lasagne) è accompagnata da 3 maestose insalate che potrete scegliere dal salad bar (la maggioranza dei prodotti freschi arriva dalle serre locali). Ah, non dimenticatevi che alla fine del pasto è un obbligo assaggiare uno dei loro dessert peccaminosi (il loro snickers spacca di bello)!

  • Krua Thai Skólavörðustígur 21a, 101 Reykjavík – aperto dalle 11:30 alle 21:00.
    È un ristorantino di stampo thailandese in una delle vie principali della città. Potrete tranquillamente scegliere una noodle soup al 100%, arricchendola con il tofu, le verdure o le spezie che più vi piacciono. Sul menu troverete anche altri piatti vegan o vegetariani e tra quelle più consigliate dai gestori del locale è il pad thai.
  • Local – Borgartún 25, 105 Reykjavík – aperto dalle 11:00 alle 21:00.
    Questo accogliente salad place è in verità una catena e offre non solo svariatissime insalatone in chiave fusion, insalate della stagione, ma anche diversi tipi di bevande al caffé, frullati ed estratti  per chi tiene alla qualità del cibo. Ogni ingrediente di origine animale può essere scambiato con dei corrispettivi vegan (per esempio al posto del pollo potete scegliere l’oumph, ovvero la carne vegan che somiglia ai straccetti di pollo).
  • Fish & more aka Salka Valka – Skólavörðustígur 23, 101 Reykjavík – aperto dalle 10:00 alle 22:00.
    Non fatevi confondere dalla parola „pesce” nel nome e non passate indifferenti davanti a questo bistrò – la parola „anche di più” indica che il proprietario hanno un occhio aperto per i vegetariani e i vegani! Potrete ordinare piatti del giorno al 100% vegetali, tante verdure crude e cotte al vapore, zuppe, panini e frullati. Inoltre, se in una primissima mattinata vi trovaste sulla via Skólavörðustígur per andare a visitare la chiesa luterana Hallgrímskirkja e foste in cerca di un posto aperto in cui prendere un ottimo cappuccino con del latte vegetale, sapete già dove andare!

  • Reykjavík chips Vitastígur, 101 Reykjavík – aperto dalle 11:30 alle 22:00. Ho deciso di recensire anche questo piccolissimo spot con patatine fritte in vero Belgian-style non solo perché ho un debole per le patate, ma anche perché offre due irresistibili salse vegan in cui inzupparle: di arachidi (satay sauce) e mayo vegan. So pure da qualche fonte ufficiosa che i proprietari ne stanno studiano altre, esprimendo in questa maniera la loro vegan – friendliness e conquistando nello stesso tempo il mio cuore

SUPERMERCATI ISLANDESI

  • Bónus – con tutte le probabilità la più economica catena di supermercati in Islanda. L’interno dei negozi può apparire leggermente spartano ma non cambia il fatto che là dentro troverete diversi prodotti e pasti pronti al 100% vegan: panini, tartine e wraps vegan, pasti pronti vegan (pizza, mini pies, burges, cotolette, macinato di soia, anatra vegan, ecc.), salse (hummus, maio vegana, pesto, ecc), formaggi, yogurt e latte vegan, dolci e snacks. 
  • Krónan – considerato una delle catene più economiche ma, a differenza del Bónus, ha una selezione più varia e una linea di prodotti salutari, biologici e vegani.
  • 10-11 – una delle più costose catene di supermercati presente praticamente in tutto il Paese, anche all’areoporto di Keflavík. Ci si può acquistare un po’ di tutto, bevande calde, zuppe vegan incluse, ed è aperto 24 ore su 24, 7 giorni su 7.
  •  

 

2 commenti il Luoghi di perdizione vegan a Reykjavík

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.