Kale chips 6

Questa ricetta dimostra come un junk food possa trasformarsi in un cibo sano, nutriente e soprattutto, buono. Le chips vegetali possono essere fatte in realtà di tutti i tipi di verdure: per realizzarle vanno bene sia le loro foglie sia le radici. Se avete mai assaggiato patatine di carote alla cannella, quelle di topinambur con un leggero retrogusto di noci, oppure quelle di barbabietola al balsamico, concorderete con me che dopo aver realizzato ricette di questo genere, le patatine fritte commerciali a confronto sembrano davvero poco attraenti! E se provate a preparare queste chips di foglie di cavolo nero, vi garantisco che l’effetto vi sorprenderà alla grande!

Siamo soltanto all’inizio della stagione del cavolo nero (famoso in Italia soprattutto per la preparazione della tipica “ribollita” toscana), la quale durerà tutto l’autunno e l’inverno. Per questo, prima che arrivi l’ora di cucinare zuppe, casseruole, stufati, vale la pena procurarsene almeno un mazzetto e provare a fare queste fantastiche chips. Come farle? Una volta separate le foglie dalle coste e una volta mondate a pezzetti più piccoli, conditele con olio d’oliva e peperoncino, e infornate per qualche minuto: diventeranno dei croccanti snack che rischiano di creare dipendenza… Facile, nevvero?

Ingredienti:
un mazzo di cavolo nero
¼ di cucchiaino di peperoncino
½ cucchiaino di sale
scorza grattuggiata di ½ limone
1 cucchiaio di olio evo

Procedimento:
Scaldate il forno a 150 °C. Lavate il cavolo nero con l’acqua fredda, quindi asciugatelo per bene (importatissimo – solo così avete la garanzia che le chips saranno ben croccanti), e privatelo delle coste. Tagliate il cavolo in pezzi grossolani, quindi conditelo con l’olio d’oliva, il peperoncino, il sale e la scorza di limone. Per far sì che tutti gli ingredienti si uniscano, massaggiate delicatamente il vostro cavolo con le mani, quindi disponetelo in un unico strato su una teglia foderata con carta da forno.
Lo step finale è quello di infornare le chips a 150 °C per 3 – 5 minuti fino a quando non saranno croccanti (attenti a non bruciarle). Ripetete l’operazione nel caso non siate riusciti a metterle tutte su una sola teglia.
Una volta cotte, fatele freddare, quindi servitele con salse vegetali, come per esempio hummus, guacamole o baba ghanoush

Kale chips 3

Kale chips 5

10 Comments on Chips di cavolo nero al limone

  1. davvero sfiziose!!! mi sono cimentata con le chips di batata, di barbabietola rossa, di carota… ma queste sono una vera novità. Appena troverò nei banchi della verdura il cavolo nero ci provo. grazie per la dritta! 🙂

  2. Meraviglia! Pensa che le ho assaggiate da poco in Inghilterra; al vegFest di Londra offrivano degli assaggi di queste buonissime chips al cavolo nero e mi ero ripromessa di farle una volta tornata in Italia! Mi segno la tua ricetta!
    Buon weekend
    lucy

  3. Ho fatto queste meravigliose chips e ci sono piaciute tanto, ma forse mi è scappato un po’ troppo olio. Le rifarò di sicuro perchè sono veloci,stuzzicanti, leggere e ci hanno letteralmente fatto mangiare cavoli a merenda!!!

    • Ciao Dida! 🙂 Che onore! Sono stra stra stra contenta che hai realizzato questa ricetta! La prima volta che le feci, pure io ho esagerato un pochino con l’olio; in effetti sono migliori se meno unte.

  4. Rifatte e ripiaciute tantisssssssimo!!! Ho messo poco olio ed erano più leggere! mia figlia le ha divorate ed io ero proprio fiera perchè mentre gli altri bimbi si stafogano di porcherie lei impazzisce per le chips di cavolo e altre sane leccornie!

    • Ma pensa tu! 😀 Mi hai fatto sorridere tanto, grazie! Sono davvero contenta che tua figlia apprezza il cavolo nero, magari altri genitori cercasso questi “trucchi” per far mangiare ai propri figli le verdure a foglia verde…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.