Cappuccino di asparagi

Quante ricette conoscete per portare in tavola gli asparagi? Sono certa innumerevoli – a parte i classici italiani come il risotto o la pasta agli asparagi, questi vegetali si possono cuocere in forno con pangrattato al limone e prezzemolo, oppure al vapore per essere poi consumati con semplice miscuglio di olio e limone; sono buonissimi se brasati o grligliati e poi mixati con l’avocado e miglio e proposti come un’insalata. Chi di voi però li mangia in veste di zuppa?

La ricetta di oggi per la crema di asparagi non è una novità in sè, ciò che cambia è il modo di servirla – in una tazza da tè con un cappuccio di latte vegetale; anche se sembra essere una zuppa sofisticata, il suo procedimento è tanto facile come per qualsiasi altra crema vegetale. Va preparata come quasi tutte le altre zuppe, ovvero si inizia un soffritto a base di una piccola cipolla, un porro e una patata quindi si aggiungono gli asparagi, si copre il tutto con brodo vegetale e si procede con la cottura – è proprio qui che dovete stare attenti e non lasciarli cuocere troppo a lungo, altrimenti gli asparagi diventeranno duri. Una volta cotta la zuppa andrà condita con basilico, quindi resa in purea e servita con caldo latte vegetale schiumato e una spruzzata di pepe e sale (quello al tartufo sarebbe il top).

Ingredienti per 2 porzioni:
1 mazzetto di asparagi verdi
1 porro (solo parte bianca)
1 piccola cipolla novella
1 patata grande
3 cucchiai di olio
2 bicchieri di brodo vegetale (500 ml)
1 bicchiere di foglie di basilico fresco (potete sostituirlo con spinaci, dragoncello, ecc)
sale qb

pepe nero macinato al momento qb
1 pizzico di sale al tartufo (opzionale)

Per servire:
1 bicchiere di latte di soia leggermente dolcificato (o un altro latte vegetale)

Procedimento:
Pareggiate i gambi degli asparagi eliminando la parte più coriacea. Sciacquateli in acqua fredda e tagliate a fette spesse la loro parte rimanente. Fate lo stesso con il porro, il cipollotto, e la patata.
In una pentola dal fondo spesso, scaldate l’olio, quindi aggiungete il porro e il cipollotto e cuocete per 2 minuti circa, dopodichè aggiungete la patata, continuate a cuocere a fuoco medio per 4 minuti, dunque aggiungete gli asparagi. Versate il brodo, portatelo a bollore e continuate a cuocere per 10 minuti circa fino a quando gli asparagi non saranno morbidi. A metà della cottura aggiungete il basilico.
Nel frattempo, scaldate bene nel vostro cappuccinatore il latte vegetale, quindi montatelo fino a ottenere una consistenza vellutata.
Una volta cotti gli asparagi, frullate la zuppa con un frullatore a immersione fino a ottenere una crema liscia, quindi condite con il  sale il pepe. Servitela calda, decorata con una chiazza di latte schiumato e una spruzzata di pepe nero e, se lo usate, un pizzico di sale al tartufo.

Asparagi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.