A47A13E7-9EA0-4A3F-9741-3863D2698EEC
Ho provato tante volte a realizzare un tiramisù senza derivati animali: ho cercato di farlo sia con del costosissimo tofu seta che realizzare un formaggio di soia casareccio; ho provato ad aggiungere in una tale crema del latte di riso, di avena, di mandorle, sperando che la sua consistenza e gusto potessero cambiare il risultato finale ma c’era sempre qualcosa che non mi convinceva del tutto. C’era qualcosa che mancava…

Dopo tante prove, ho scoperto che per realizzare una soffice e gustosa crema per tiramisù vegan basta, oltre un pizzico di pazienza e un frullatore, qualche panetto del semplicissimo tofu al naturale, una manciata di anacardi e spremuta di limone. Avendo tutto ciò a vostra disposizione potete preparare in breve tempo un fantastico tiramisù al 100% vegetale!

Spetta solo a voi la scelta dei biscotti da usare: potete usare dei cracker, biscotti secchi, cookies, delle fette biscottate oppure preparate un facilissimo e ottimo pan di Spagna vegano come ho fatto io. Questo tipo di torta “base” renderà il vostro tiramisù ancora più soffice e sorprendente a chi stentasse ancora a credere che dessert realizzati senza derivati animali possano davvero far perdere la testa a chiunque.
Come tocco finale, visto che le fragole i sono di stagione, vi consiglio di arricchirne il vostro tiramisù, finendo con una spolverata di  cacao amaro o scaglie di cioccolato fondente…

Provatelo ma fate attenzione: potrebbe causare dipendenza!

Se questa ricetta vi è piaciuta, ne potete trovare molte di più nei miei libri di cucina Dolci vegani e Vegan è chic (basta fare un clic nei titoli per visualizzarli) <3

Tiramisu con fragole toppp

Ingredienti per 4 – 6 porzioni

Per il pan di Spagna:
195 g di farina 00
90 g di zucchero
1 cucchiaino raso di bicarbonato di sodio
1/2 cucchiaino raso di polvere lievitante
1/2 cucchiaino raso di sale
175 ml di acqua
125 ml di olio di semi
2 cucchiai di aceto di vino o di mele
1 cucchiaio di estratto di vaniglia

Per la crema:
1 tazza di anacardi in ammollo in acqua calda per 2 ore
150 g di tofu
100 ml di bevanda di mandorle o di cocco light
100 – 125 gr di zucchero a velo
semini di un bacello di vaniglia
spremuta di 2 limoni di medie dimensioni

Per la bagna:
2 tazzine di caffé espresso mescolati con 30 ml di acqua

Per la guarnizione:
4 cucchiai di cacao amaro
300 gr di fragole fresche, tagliate a metà
foglioline di menta fresca o di basilico (opzionale)

Procedimento per il pan di Spagna:
Preriscaldate il forno a 175°C.
Preparate una piccola tortiera rettangolare e ricopritela con carta da forno. 
In una ciotola capiente mescolate insieme la farina setacciata, lo zucchero, il bicarbonato di sodio, la polvere lievitante, e il sale.
In un’altra ciotola mescolate l’acqua, l’olio, l’aceto, e la vaniglia, dopodiché unite gli ingredienti liquidi con quelli secchi mescolandoli delicatamente. 
Versate il contenuto nella tortiera e cuocete per 22 – 30 minuti circa, facendo alla fine la prova dello stecchino – quando esce asciutto, il pan di Spagna è pronto. Una volta raffreddato, tagliatelo a cubetti dalla dimensione di circa 2,5 cm.

Procedimento per la crema: 
Scolate gli anacardi che avete precedentemente lasciato ad ammollare (se non usate l’acqua molto calda, il tempo d’ammollo si allungherà anche a 8 – 12 ore; a quel punto ammollateli la sera prima).
Sbriciolate il tofu, quindi mettetelo insieme al latte, lo zucchero, la vaniglia e la spremuta di entrambi i limoni nel contenitore del vostro robot da cucina e frullate per circa 2 minuti. Aggiungete pian piano gli anacardi e rifrullate fino a ottenere una crema omogenea e ultra soffice (non ci devono essere grumi). Una volta pronta, assaggiate e, se sentite ancora il retrogusto di tofu, aggiungete qualche cucchiaio in più di spremuta di limone e zucchero.

Procedimento finale: 
Disponete in una casseruola o una tortiera cubetti di pan di Spagna, iroratelo con il caffè allungato, formando in questo modo un primo strato su cui adagiare la crema. Spolverate sopra il cacao, quindi disponete la metà di fragole. Procedete nella stessa maniera con l’altra parte di pan di Spagna, ottenendo così un secondo strato su cui mettere la crema, il cacao, le fragole, e, se le usate, le foglioline di menta. Lasciate a riposare in frigo per 2 – 3 ore.
Per godere appieno della freschezza delle vostre fragole, vi consiglio di consumare il tiramisù lo stesso giorno.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.