Praline di cocco e albicocche

Pralina

Per preparare questi dolcetti non ci vogliono zuccheri aggiunti né altri dolcificanti, in quanto vanno preparati con frutta secca. Per prepararli, basta macinare in un robot da cucina semi di lino e aggiungere la frutta secca insieme a 2 cucchiai di acqua. Quando il vostro composto è pronto, non resta che formare delle palline piccole e mangiarle a volontà senza sensi di colpa perché sono salutari in quanto alla base di questo dolce abbiamo dei chicchi che vengono considerati “semi della salute”. Infatti, i semi di lino, pur essendo di piccole dimensioni, sono una delle fonti vegetali più ricche di omega-3 presenti in natura. Sono dunque particolarmente consigliati a coloro che seguono un’alimentazione vegetariana o vegana e quindi non traggono tali elementi nutritivi da alimenti come il pesce e i molluschi. Diversi studi dimostrano che è meglio abbinarli ad una fonte di vitamina E come le mandorle, visto che questa vitamina ne aumenta la disponibilità. Se non finite subito tutte le praline, per non fargli perdere le loro proprietà benefiche, vi consiglio di chiuderele in un barattolino e tenerle in frigo fino a due settimane. Io faccio così e quando ho voglia di un dolcetto o di una merendina, le consumo accompagnate da una tazza di tè o caffè. Non vi preoccupate se non possedete un robot professionale – per farle basta anche un vecchio frullatore con la lama a forma di “S” oppure un macinacaffé.

Ingredienti:
1 bicchiere di cocco grattuggiato
¾ di bicchiere di semi di lino
2 cucchiai di mandorle
½ bicchiere di albicocche essiccate
1 pizzico di cardamomo
1 cucchiaino di scorza di arancia grattuggiata
2 cucchiai di acqua

Procedimento:
Frullate il cocco, i semi di lino e le mandorle in un frullatore con lama a forma di “S” fino a ridurli in polvere. Più riuscite a frullarli, meglio è, dopodiché aggiungete l’acqua, le albicocche e il cardamomo con la scorza di arancia e continuate a frullare il tutto a velocità elevata. Una volta amalgamato il composto, formate delle palline dalla dimensione che più vi piace. Potete conservarle in frigo in un contenitore chiuso fino a due settimane.

Praline2

 

6 Comments on Praline di cocco e albicocche

  1. Serenella Ibba
    marzo 22, 2014 at 10:02 am (4 anni ago)

    Wow, queste praline sono meravigliose! Un ottimo sistema per mangiare i preziosissimi semi di lino…..e crudi, per utilizzare al meglio tutte le sue proprietà! Grazie per questa semplice e salutare ricetta! Mi mancano le albicocche, altrimenti le farei subito……appena le compro, le faccio!
    Molto bello il tuo blog, ricco di ricette molto interessanti.
    A presto
    Serena

    Rispondi
    • veganinchic
      marzo 22, 2014 at 10:28 am (4 anni ago)

      Ciao Serena! :) Mi fa un sacco piacere la tua visita! Penso che queste praline le puoi fare con qualsiasi altra frutta secca al posto di albicocche! :) Ovviamente il gusto cambia un po’ ma io personalmente mi ci sbizzarrisco spesso nella preparazione di questi dolcetti salutari. Semi di lino diventano molto piu’ appettitosi se mixati con la frutta secca e poi son cosi’ salutari! :)

      Rispondi
      • Serenella Ibba
        marzo 23, 2014 at 7:45 pm (4 anni ago)

        Sto mangiando una delle praline fatte oggi con la tua ricetta! Sono buonissime! Veloci da fare, salutari e buonissime!!!
        Grazie!!!!!
        Buona serata
        Serena

        Rispondi
        • veganinchic
          marzo 24, 2014 at 9:22 am (4 anni ago)

          Che onore, Serena! Sono stra stra contenta che ti piacciono! :)
          Un bacio

          Rispondi
  2. Emilia
    marzo 22, 2014 at 5:04 pm (4 anni ago)

    Ottime! Che fantasia che hai!

    Rispondi

Leave a Reply